Uno studio di fattibilità importante, conclusosi brillantemente, che ha coinvolto tre realtà del territorio – Netsurf, Aethia e l’Università di Torino (dip. Chimica) – e che è stato possibile sviluppare grazie ai fondi di investimento europei 2014/2020 messi a disposizione dalla Regione Piemonte, iniziativa co-finanziata con FESR.

Cos’è ATTRACTOR

Attractor è uno strumento di intelligenza artificiale per ottimizzare il rilascio controllato di farmaci.

Il progetto, che si inserisce perfettamente nel settore di medicina di alta precisione, si è concentrato proprio su come analizzare e identificare differenti materiali per rilasciare in modo adeguato medicinali nell’organismo.

Grazie al machine learning (ML) è stato possibile eseguire valide simulazioni del comportamento dei diversi materiali (carrier), senza dover ricorrere all’uso di metodologie quanto-meccaniche, che sarebbero state invece più dispendiose.

È proprio questo il vantaggio del Poc (Proof of Concept) Attactor: ridurre costi e tempi di simulazione, restringendo il campo a un numero minore di candidati su cui concentrare in un secondo momento ricerche più approfondite.

ATTRACTOR: a chi serve

Lo strumento rappresenta un notevole aiuto per un’azienda farmaceutica o un centro di ricerca, che potrebbero sfruttarlo per studiare e mettere a punto carrier adatti senza essere costretti a effettuare tutte le simulazioni.

Una web app per capire meglio

Per conoscere meglio Attractor è le sue potenzialità, è possibile dare un’occhiata al sito, con tante informazioni utili, e alla sua web app dedicata.

Start typing and press Enter to search

La directory delle organizzazioni è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory dei ricercatori è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory delle università e centri di ricerca è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La nuova area riservata è in costruzione

Puoi accedere all’area riservata facendo login sul vecchio sito bioPmed

Vai al vecchio sito bioPmed

×