Evento annuale APSTI: Sostenere lo sviluppo attraverso l’innovazione e il trasferimento tecnologico

 In News

A Firenze incontro dell’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani

Sostenere lo sviluppo economico attraverso l’innovazione. È questa la mission dell’Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani (APSTI) che martedì 12 giugno organizza a Firenze un incontro pubblico dal titolo “Fare trasferimento tecnologico, un nuovo modello di competitività per le imprese”.

L’evento, patrocinato dal Distretto Toscano Scienze della Vita, si svolgerà presso la Sala Giglio del centro Il Fuligno, in via Faenza 48, e si aprirà alle ore 10.30 con i saluti di Gianluca Carenzo, presidente APSTI, per proseguire con la relazione di Fabrizio Conicella, direttore generale di Bioindustry Park, incentrata sul ruolo del trasferimento tecnologico per i territori e per i parchi scientifici. Il progetto fabbrica diffusa e il modello industria 4.0 saranno al centro dell’intervento di Stefano Soliano, direttore generale di Como Next, mentre l’avvincente percorso che ha portato un parco scientifico a sbarcare nel mondo del mercato borsistico elettronico del NASDAQ è il tema che verrà affrontato da Silvio Traversa, Chief Scientific Officer di Sienna Biopharmaceuticals. Di formazione e di nuove competenze nel campo dell’innovazione parlerà Salvatore Maiorana di Kilometro Rosso, prima delle conclusioni previste per le ore 12. Per qualsiasi ulteriore informazione www.apsti.it o inviare un’ email all’indirizzo staffapsti@gmail.com.

Vai alla pagina dell’evento »

Recent Posts

Start typing and press Enter to search

La directory delle organizzazioni è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory dei ricercatori è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory delle università e centri di ricerca è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La nuova area riservata è in costruzione

Puoi accedere all’area riservata facendo login sul vecchio sito bioPmed

Vai al vecchio sito bioPmed

×