SeniorCare

Tele-assistenza digitale per gli anziani

Titolo progetto: Tele-assistenza digitale per gli anziani
Acronimo: SeniorCare

Abstract: Sviluppo di dispositivi indossabili e di soluzioni integrate per lo studio delle abitudini e il monitoraggio di persone anziane e disabili e l’ottimizzazione operativa nell’organizzazione delle aziende Socio-Assistenziali.

Scarica la presentazione >>

Nome: Carmen Giordano
Organizzazione: FIWARE Srl
Email: amministrazione@fiware.com
Telefono: +39 0144 485 210

Partner capofila: Fiware Srl
Altri partner: ERInformatica | C.I.S.A. Asti Sud | A.S.C.A. | I Boschi Srl

Subcontractors: UPO/DiGSPES | CSP

Tipologia: Progetto di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale
Linea: B
Tematica: Life Science
Durata: 30 mesi
Costi totali progetto: 675.000 €
Contributi totali richiesti: 405.000 €

Status: progetto in corso

scritta_por_piem_fesr_14_20

L’idea progettuale

Lo scenario di riferimento del progetto si colloca nell’ambiente dell’assistenza socio-assistenziale, con particolare attenzione ai territori marginali, quelli dove le carenze di infrastrutture tecnologiche, di comunicazione e spesso di una rete di servizi appropriata, complicano il lavoro delle organizzazioni socio-assistenziali presenti sul territorio, prestandosi ovviamente anche ad una implementazione in un territorio più centrale e con migliori servizi.

Parliamo di contesti sociali che vedono l’aumentare vertiginoso del numero dei soggetti anziani nel nostro paese (22% della popolazione complessiva Italiana è over 65, secondo i dati ISTAT di gennaio 2016) che tendono a vivere da soli, molte volte in aree isolate. Come conseguenza del progressivo aumento della lunghezza della vita media, dovuto soprattutto alle migliori condizioni di vita e al progresso medico-scientifico, aumenta anche la domanda di interventi socio-assistenziali, il tutto in un periodo storico in cui si sta drasticamente riducendo la capacità di spesa pubblica.

Questo progetto ha come obiettivo quello di studiare, progettare e trovare modi tecnologici ma al contempo intuitivi per facilitare ed ottimizzare il lavoro delle organizzazioni socio-assistenziali, assicurando qualitativamente il massimo risultato (ottenibile grazie al fattore umano ed esperienziale) al minore dei costi possibile. Come noto l’uso di strumenti tecnologicamente evoluti e correttamente progettati, permette la moltiplicazione delle risorse.

In poche parole, dotandosi di buoni strumenti, la collettività potrebbe aumentare la qualità della propria assistenza a fronte di una diminuzione della spesa pubblica.

Da queste considerazioni, nasce l’idea di SENIOR CARE di permettere alle persone anziane di restare nelle proprie case il più a lungo possibile, assicurando loro un livello di monitoraggio sufficiente, sia che si tratti di case di città che di case di campagna. L’ambito nel quale il progetto viene studiato è proprio quello delle aree interne, ovvero un territorio caratterizzato da aggregazioni di comuni che offrono servizi socio assistenziali, le cui specificità territoriali possano diminuire il livello di qualità di vita dei cittadini ed il loro livello di inclusione sociale.

Gli obiettivi di sviluppo

La soluzione progettuale prevede la realizzazione di strumenti in grado di fornire un adeguato livello di integrazione tra le organizzazioni OSS territoriali ed i soggetti desiderosi di mantenere la propria autonomia, diminuendo i tempi ed il numero di interventi ed assicurando comunque un ottimo livello di assistenza alla persona. Il progetto si articola per questo secondo due traiettorie di sviluppo complementari. Da un lato sarà necessario lavorare su quelle funzionalità utili a garantire un monitoraggio a distanza della persona efficace, dall’altro sarà necessario progettare lo strumento in modo da integrarlo virtuosamente nei processi operativi delle organizzazioni coinvolte nell’attività di assistenza.

Il monitoraggio alla persona è realizzato con un’architettura a più livelli:

  • La rete sensoriale, realizzata con sensori e dispositivi, indossabili e non, che attraverso un gateway trasmettono i dati rilevati ad un server centrale.
  • La centrale di raccolta, elaborazione e presentazione dei dati, via WEB o applicazione dedicata.
  • Le interfacce di comunicazione verso i diversi ruoli coinvolti, ovvero SMS, CHAT, MAIL, TELEFONATE, ALERT APPLICATIVI.

L’ottimizzazione operativa nell’organizzazione delle aziende socio-assistenziali si realizza integrando lo strumento di supporto alla logistica con la rete sensoriale di SENIOR CARE. Inoltre, le persone incaricate alla gestione degli interventi e delle attività, disporrebbero così di uno strumento in grado di supportare in modo efficiente la loro pianificazione ed assicurare in modo tempestivo la consuntivazione delle attività.

Valore scientifico e potenziale impatto economico del progetto

Grazie all’innovazione introdotta dal sistema “SENIOR CARE” si è infatti in grado perciò di determinare correttamente lo status dell’individuo. Una sequenza di azioni che l’individuo compie regolarmente durante la sua giornata rappresenta il suo stato di normalità, mentre una variazione alla routine viene rilevata ed interpretata come un’anormalità, generando degli alert che verranno resi noti alle organizzazioni socio-assistenziale interessata al monitoraggio dell’utente.

Il sistema SENIORCARE favorirebbe l’ottimizzazione nella gestione dell’organizzazione degli operatori delle aziende socio-sanitarie.

Il progetto avrebbe al contempo importanti ricadute di tipo sociale favorendo l’empowerment delle persone anziane, riducendone i ricoveri in favore di una la loro permanenza nelle abitazioni con un impatto positivo sul bilancio del sistema sanitario regionale. Inoltre, la maggior permanenza sul territorio della persona anziana alimenta il tessuto economico del territorio stesso e il tessuto socio-culturale, assicurando la sopravvivenza delle tradizioni autoctone.

Start typing and press Enter to search

La directory delle organizzazioni è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory dei ricercatori è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La directory delle università e centri di ricerca è in costruzione

Puoi consultarla dalla versione vecchia del sito bioPmed

Vai alla pagina

×
La nuova area riservata è in costruzione

Puoi accedere all’area riservata facendo login sul vecchio sito bioPmed

Vai al vecchio sito bioPmed

×